La famiglia di fronte alla morte. Etnografie, narrazioni, trasformazioni

20,00

Presentazione

Quali sono le peculiarità dello sguardo antropologico applicato alla complessa e cangiante relazione tra la famiglia e la morte nelle società contemporanee, e in particolare in Italia? Come cambia il rapporto delle famiglie con la morte dei propri congiunti, in una situazione storica caratterizzata da rivoluzioni demografiche che hanno posticipato l’evento e ridotto drasticamente la mortalità infantile; da una crescente invasività e pervasività  della tecnologia  e della farmacologia biomedica; da migrazioni di massa su scala globale che frammentano le famiglie; dall’irrompere nella vita quotidiana  della realtà digitale che estende e potenzia il raggio della vita sociale? A queste domande tentano di dare una risposta i saggi raccolti in questo volume, frutto di ricerche innovative sia per i temi cui si rivolgono sia per le prospettive teoriche cui attingono.

COD: 978-88-940068-8-9 Categoria:

Descrizione

Adriano Favole (A cura di)
Fondazione Fabretti Editore, Torino, 2015
Brossura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La famiglia di fronte alla morte. Etnografie, narrazioni, trasformazioni”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire
funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul
modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web,
pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che
hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.
Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare il nostro sito web. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi