Grazie al sostegno della Fondazione CRT, nel 2015-2016 uno dei focus del nostro progetto di sostegno al lutto è stato quello della prevenzione del suicidio e il sostegno al lutto per ai superstiti.
Il lutto in seguito al suicidio di un familiare, specialmente di un figlio o un partner, rappresenta una delle forme più complesse di lutto poiché porta con sé un pesante fardello di rabbia, di sensi di colpa e di altre emozioni difficili da elaborare e da condividere in una società in cui c’è ancora un forte stigma intorno a questo fenomeno.
Nel 2015 e nel primo semestre del 2016 abbiamo sviluppato momenti di incontro mirati sul tema del suicidio per chi ha dovuto affrontare questa delicata esperienza e abbiamo proposto un ciclo di seminari di approfondimento, aperti al pubblico, ma indirizzati per lo più a persone che hanno attraversato o stanno attraversando un lutto. Gli incontri, condotti da due psicoterapeuti di grande esperienza: il dott. Enrico Cazzaniga e il dottor Antonio Loperfido, ci hanno permesso di approfondire temi come il senso di colpa, il rancore, il perdono e la rabbia.
Gli incontri ci hanno anche regalato molti spunti concreti per il sostegno ai superstiti,
per saperne di più…

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire
funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul
modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web,
pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che
hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.
Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare il nostro sito web. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi